Scythe annuncia la pasta termoconduttiva Thermal Elixer 2 SCTE-2000

La giapponese Scythe svela la seconda versione della sua pasta termoconduttiva Thermal Elixer, derivata direttamente dalla prima dopo una attenta analisi dei feedback ricevuti dal mercato. Il risultato è una resistenza termica pari a 0.013 K/W e l'ottima semplicità d'uso.

La Thermal Elixer 2 SCTE-2000 utilizza la tecnologia "Pure Aluminum Particle Hybrid Technology" (PAPHT), e si basa si componendi di altissima qualità (alluminio al 70% e ossido di zinco al 20%); grazie a questa combinazione la casa è riuscita a ridurre la resistenza termica fino ad un valore pari a 0.013 K/W, senza compromettere la sua facilità di applicazione.

L'obiettivo di Scythe nello sviluppo di questa nuova versione della Thermal Elixer è stato quello di realizzare un prodotto dalla massime prestazione, facile da usare e al contempo che non condusse elettricità; la Thermal Elixer 2 può essere impiegata sia su CPU che su GPU, in un range di temperature da -20°C a +120°C.

 

Thermal Elixer 2

 

Come accadeva per la sorella maggiore, la Thermal Elixer 2 viene distribuita in una siringa di plastica da 5g, contro i 3.5g della prima versione. Non è richiesto alcun periodo di assestamento della pasta stessa, quindi potrete godere del suo massimo potenziale già dopo pochissimo tempo dalla sua applicazione.

La nuova pasta termoconduttiva di casa Scythe Thermal Elixer 2 (SCTE-2000) è già disponibile al pubblico; il prezzo consigliato di vendita è pari a 4.60€ (tasse escluse)

Per maggiori informazioni visitate la pagina ufficiale del prodotto.

Commenti sul forum.